20 maggio 2018 – Sasso di Castalda (PZ) – Coppa Italia giovanile 1° prova

Aveva già dato segnali di un buon stato di forma in alcune gare nazionali disputate ad aprile ma domenica scorsa è stata la conferma.
In quel di Sasso di Castalda, in provincia di Potenza, un bellissimo paesino della Basilicata arroccato come una fortezza, si è disputata la prima prova della Coppa Italia giovanile di MTB. Una gara in cui partecipano le rappresentative regionali con squadre da 5 elementi al cui interno deve essere presente almeno una ragazza.
Dopo la vittoria in quel di Sant’Anna di Roero sotto gli occhi del tecnico regionale MTB Claudio Gaspardino, per Filippo Musso è arrivata la convocazione per la prima prova della coppa italia. Tanta soddisfazione per il giovane biker e anche tra i tecnici della scuola di MTB novese per un così prestigioso successo come quello di indossare la maglia della rappresentativa regionale.
Con un pò di apprensione per un così importante momento sportivo, Filippo si è schierato al via tra i colleghi delle altre regioni italiane. Una volta partito si è subito portato nelle posizioni di testa del gruppo dei ragazzi della categoria esordienti. Dopo la prima lunghissima salita è arrivato alla scollinamento in seconda posizione subito a ruota del primo altro compagno di squadra piemontese Carlo Bonetto.
Un primo giro tenuto a ritmo infernale ha poi costretto Filippo ad abbassare un pò la velocità e quindi vedersi soffiare la seconda posizione da un concorrente della Valle d’Aosta. Nel corso dell’ultimo giro vede il biker novese battagliare con altri avversari, tutti di primo piano nazionale, e lo vede chiudere a fine gara in una prestigiosa quarta posizione.

Per Filippo domenica prossima gara di campionato regionale ad Asti, importante per meritarsi una seconda convocazione per la seconda prova di Coppa Italia che si disputerà a Courmayeur il 3 giugno.

Presente anche un’altro alessandrino a difendere i colori della maglia rossa piemontese, Alessandro Minguzzi della Fenice MTB di Pecetto di Valenza. Alessandro, della categoria Allievi, è un ragazzo già avvezzo a gare e vittorie in campo nazionale sia nella MTB che nel ciclocross. Un esperto di gare importanti, fresco campione regionale 2018, inserito nel team regionale di diritto. Purtroppo il forte biker valenzano ha avuto un weekend difficile a causa di una fortissima forma allergica stagionale. Anche in gara purtroppo ha avuto difficoltà nella prima parte, all’avvio ha faticato con la repsirazione e non è riuscito ad inserirsi nel gruppo di testa. Dopo le prime tornate Minguzzi ha ritrovato un buon ritmo ma purtroppo i suoi avversari di sempre erano oramai troppo lontani. Buono il suo ultimo giro che lo ha visto agguantare alcuni avversari e chiudere in quindicesima posizione. Una posizione che non si addice alle Sue capacità, ma Alessandro avrà modo di riscattarsi tra due settimane alla seconda tappa.