Category Archives: Eventi

29 aprile 2018 – Pecetto di Valenza (AL) – Gold Race

Grande giornata di ciclismo domenica 29 aprile a Pecetto di Valenza. Moltissimi bikers si sono dati appuntamento sulle colline valenzane per disputare la cosiddetta “gold race” organizzata dal Team La Fenice. Squadra al completo per la compagine novese de I Cinghiali grazie al fatto che la gara era aperta a tutte le categorie. Fino dal mattino presto i ragazzi e i tecnici novesi si sono ritrovati sotto i gazebi del team per prepararsi alla lunga giornata di gare.
Sull’impegnativo tracciato di Pecetto, con alcuni passaggi molto difficili e tecnici, i primi a schierarsi sulle griglie di partenza sono stati i ragazzi Junior. Partenza in punto alle ore 9:00 con ben quattro giri da affrontare più un giro più corto cosiddetto “di lancio” tale da sgranare il gruppo prima di entrare nei sentieri single track per più di un’ora di gara. Buono lo spunto inziale di Enrico Calcagno che scollina dopo la prima salita a ridosso della top ten del gruppo. Più indietro nella griglia Andrea Parodi che rimane nel gruppo degli inseguitori. Lungo la pista tecnica e nervosa si snodano i tanti ragazzi al via; Calcagno sembra avere un ottimo ritmo e nell’arco della gara risale alcune posizioni fino a tagliare il traguardo in nona piazza. Sfortunata invece la gara di Parodi che nel tratto tecnico della pietraia in discesa commette un errore di guida che gli causa la foratura della gomma anteriore e lo costringe al ritiro anzitempo.
Chiusa la gara degli Junior è stata la volta degli Esordienti che si contendevano il titolo di campione regionale. Infatti la gara di pecetto era valida come prova unica per l’assegnazione delle maglie di campione regionale di specialità.
Buona la posizione in griglia, grazie agli ottimi risultati delle gare precedenti, per Filippo Musso che partiva dalla seconda fila. Schierati al via anche Mattia Bauce e Silvano Alessia.
Molto concentrato e determinato Filippo Musso parte subito alla grande arriva ai piedi della prima salita in decima posizione ma fa subito valere le sue doti di scalatore tanto da arrivare allo scollinamento già in terza posizione. Sembra non avere problemi a mantenere l’altissimo ritmo di gara imposto dai battistrada che però sembrano avere preso un buon margine su Filippo. Colpo di scena all’ultimo giro quando il secondo in un tratto tecnico cade lasciando il secondo gradino del podio al biker novese che dimostra di essere ai vertici regionali di categoria. Ancora indietro con la prepararazione Bauce chiude nelle retrovie. Sfortunata la domencia di Alessia Silvano che al secondo giro perde il controllo della sua bicicletta e le causa una bruttissima caduta tanto da dovere ricorrere alle cure mediche. Per lei uno stop di due settimane per ristabilirsi e ripartire.
Ultima gara della mattinata quella degli allievi. Ottimo l’avvio di Riccardo Daglio che parte a tutta con il gruppo dei primi. Per loro quattro giri del percorso, Daglio cede un pò il ritmo iniziale e arretra un pò nel gruppo chiudendo molto provato in 28esima posizione. Molto provato ma chiude comunque la sua gara Alberto Grassano.
Moltissime le presenze dei ragazzi della scuola MTB novese nelle categorie giovanissimi con ben 19 partenti.
Ottima la prestazione generale della squadra con tanti piazzamenti e con la vittoria nella categoria G3 di Giovanni Bosio. Al debutto tra i più piccoli Teora Marco. Per la categoria G2 buono il sesto posto di Elia Corte, mentre Borsa Mattia, anch’egli alle prime esperienze agonistiche, chiude un pò più arretrato. Come già detto vittoria per i G3 di Bosio Giovanni che scappa fin dal primo giro e con un ritmo elevato riesce ad infliggere un ampio margine al secondo. Sfortunato Cesare Girotto che partendo dalla coda del gruppo rimane imbottigliato negli stretti passaggi del percorso e non riesce a risalire più in la che una decima piazza che non onora la sua velocità in pista. Buona la partenza di Simone Grenghi, alla sua prima gara, che parte alla grande ma paga il ritmo elevato e chiude così in una onorevole dodicesima posizione.
Sfortuna alle estrazioni per le griglie nella categoria G4 che vede ben 4 ragazzi di Novi schierati al via ma tutti in ultima fila, su un percorso dove la posizione dipartenza era determinante riescono comunque a risalire in classifica ma non raggiungono la top ten.
Avvincente la gara della categoria G5 con un avvio alla grande per Federico Fiorone. Molto grintoso e veloce Filippo Guido risale diverse posizioni fino a chiudere quinto in una gra dal ritmo molto alto. Sesto finisce Jacopo Baccaglini sempre pronto a non risparmiarsi. Murgioni Umberto nonostante una non buona avvio al primo giro si prodiga in una rimonta che lo porta sotto il traguardo in decima piazza.
Diversi gli esponenti novesi nella categoria G6 con un ottimo Tommaso Bosio che sfiora il podio chiudendo in quarta posizione. Buona tecnica e otiima velocità per Pietro Moncalvo ottavo.
Undicesimo e dodicesimo chiudono rispettiuvamente Federico Barbieri e Vasco Pastorino su un percorso molto duro visto che dovevano affrontare una parte del percorso dei più grandi.

 

8 aprile 2018 – Young MTB Trophy – 1^prova – Grinzane Cavour (CN)

Cinghiali in terra di vino

La squadra novese, la cui maglia parla di Cortese di Gavi, conquista un secondo posto di rilievo in terra di Barolo.

Il teatro di gara è stato a Grinzane Cavour, a pochi KM di distanza da Alba, in una fantastica location di colline sovrastate dal castello di Grinzane dichiarato patrimonio dell'Unesco, immersi tra splendidi vigneti. E' stata una domenica piena di competizioni, fin dal primo mattino si sono susseguite gare fino al tardo pomeriggio con record di iscritti in tutte le categorie tanto da costringere gli organizzatori ad un super lavoro di preparazione delle composizioni dei partenti. Corridori provenienti soprattutto dal Piemonte in quanto la gara era valida come prima prova del campionato regionale ma anche da regioni limitrofe come Liguria e Lombardia.

Presente anche i rappresentanti de I Cinghiali, che hanno iniziato la giornata subito alla grandissima. I primi a scendere i pista sono stati gli Esordienti; tre i gara i ragazzi di Novi Ligure: Filippo Musso e due ragazze Alessia Silvano e Matilde Tacchino.
Prima partenza per il nutrito gruppo dei maschi con Filippo Musso che si porta subito nelle posizioni di testa fin dalla prima lunga salita. La gara si delinea subito con la lepre di testa Carlo Bonetto e a seguire il biker novese. Sembra di rivivere i duelli della scorsa stagione dove i due hanno combattuto per tutta la stagione lasciando ben poco spazio agli avversari. Bonetto cerca di allungare subito forzando il ritmo e Musso fa altrettanto nei confronti del terzo concorrente. Tutte le battaglie avvengono infatti alle loro spalle e la gara termina con Bonetto primo Musso secondo staccati da tutti gli altri di un notevole vantaggio.
Ottima la prestazione di Filippo in campo regionale e una notevole iniezione di fiducia per il prosieguo del campionato.
Seconda partenza per le ragazze che impongono subito un ritmo molto alto anche loro. Alessia Silvano parte molto forte e paga un piccolo errore nella salita ma chiude comunque con una ottima quinta posizione e subito settima Matilde Tacchino, entrambe alla prima esperienza nella categoria esordienti.
Alle 11 in punto partenza degli Allievi con Riccardo Daglio in rappresentanza della squadra novese. Spunto fortissimo, tanto da fare le prime parti di gara in testa alla corsa, che forse lo fa andare un pò fuori giri e quindi costretto ad abbassare un pochino il ritmo elevatissimo. A metà gara si assesta vicino alla top ten e sembra poter mantenere un buon passo, infatti termina la gara in dodicesima posizione. 

Al pomeriggio gare dedicate invece alle categorie giovanissimi, una nuvola di bambini si sono sfidati all'interno del bike park ai piedi dal castello con molto divertimento da parte di tutti.

domenica 28 maggio – Trofeo Acos “I Cinghiali” – 2^ prova Trofeo Primavera

“Pedalando alla Festa dell’Acqua”
Domenica 28 maggio, in occasione della 20° Festa dell’Acqua, dell’Ambiente e della Solidarietà di Novi Ligure, la gara di mountainbike organizzata da I Cinghiali: “Trofeo Primavera 2017”.

Sempre più presente nella proposta degli eventi sul territorio Novese, la scuola di mountainbike “I Cinghiali” si aggiudica il merito di organizzare una prova di grande prestigio, appartenente al circuito regionale piemontese “Trofeo Primavera 2017”.
In occasione della 20° rassegna della “Festa dell’acqua, dell’ambiente e della solidarietà 2017”, organizzata da Acos S.p.a., Gestione Acqua S.p.a. e Gestione Ambienti S.p.a. (www.acoseventi.it), presso il Parco dell’Acquedotto “Pagella Bottazzi” di Novi Ligure (Strada Cassano 140), l’ASD mtb”I CINGHIALI”
(www.scuolamtbicinghiali.it) organizzerà un’importante gara di mountainbike che sarà valida come 2° prova del campionato regionale piemontese “Trofeo Primavera XCO 2017”.

Questo trofeo si rivolge alle categorie Giovanissimi G1-G6 (dai 7 ai 12 anni), maschili/femminili, tesserati FCI in regione; nel corso della mattinata si svolgerà inoltre la 4° edizione del “Trofeo Acos XC” per le categorie superiori (dai 13 ai 16 anni) Esordienti e Allievi maschili/femminili, tesserati in FCI.

La gara avrà luogo domenica 28 maggio dalle h 8 e si svolgerà su un percorso che è stato creato all’interno del Parco Acos, ma che sconfinerà anche nel territorio limitrofo. Grazie alla pulizia di sentieri nel bosco adiacente, si è potuto caratterizzarlo con diversi dislivelli e la presenza di numerose salite e discese, rendendolo così più tecnico e stimolante per le categorie superiori.

In questa occasione di festa, il “Trofeo Primavera XCO 2017” richiamerà la partecipazione di numerosi bambini e ragazzi concorrenti (sono infatti stimate circa 300 presenze), in quanto si rivolge a tutte le Scuole e Squadre di mountainbike del circuito regionale piemontese e delle regioni limitrofe.

Prima della gara, sarà riservato uno spazio dedicato al “Giocociclismo”, dove anche i bambini e ragazzi, di età compresa tra i 5 e i 14 anni, avranno la possibilità di pedalare su una parte del percorso di gara, giocando e divertendosi con la propria bicicletta.
Potranno così partecipare gratuitamente, sia bambini e ragazzini che non hanno mai frequentato una scuola di mountainbike (e che per questa occasione saranno coperti da un’assicurazione temporanea), che i bambini già tesserati presso la Federazione Ciclistica Italiana, appartenenti alla Categoria PG (Promozione Giovanile) e di età compresa tra i 5 e 6 anni.

La Croce Rossa in bici, a scuola di mountain bike dai Cinghiali

Parte il primo servizio di assistenza su due ruote a Tortona: quattro volontari in mountain bike pedalano in soccorso

C.R.I. Tortona….ore 20.30. Margherita è una grande donna. Oltre ad essere una volontaria C.R.I., ha deciso di donare ben 4 mountain bike alla sua sezione, rendendole operative con tutta l’attrezzatura necessaria per il primo soccorso.

Gigi Fiorone, Presidente della scuola MTB I Cinghiali di Novi Ligure, dichiara: “È stata una bellissima esperienza ed un onore per noi della Scuola MTB I Cinghiali, il poter affiancare i volontari nella preparazione di un percorso classico di prova che riproduceva ostacoli necessari per l’apprendimento dell’equilibrio nella guida e per gli accorgimenti tecnici fondamentali nella “partenza” e “frenata”.
Questi ragazzi sono pronti a tutto: casco ben allacciato, freni pronti e tanta voglia di aiutare chi è in difficoltà. Un grazie di cuore a questi Angeli, da parte di tutti noi.”

A livello nazionale, nell’ambito delle attività della C.R.I., “la Croce Rossa in Bici” parte nel 2009 in via sperimentale, come un servizio di primo soccorso e assistenza su due ruote, che oggi si consolida ulteriormente presso la sezione di Tortona, dove è prevista la presenza di quattro operatori su 4 biciclette mountain bike. La squadra di bikers sarà infatti impiegata in aree e periodi con maggiore afflusso di cittadini, con l’obiettivo di dare loro assistenza in caso di necessità.

Lo scopo di questa iniziativa è di stabilire un contatto diretto e professionalmente  qualificato con l’infortunato e, quando sia necessario, allertare gli altri organismi competenti per il miglior coordinamento e la buona riuscita del soccorso, così da avere un triage più accurato.

Il servizio è attivo anche a Roma, Firenze, Milano, Bari, Catania, Rosignano Solvay, San Benedetto del Tronto, Sesto San Giovanni, Sorrento, Cremona, Ciampino, Arezzo, Fermo, Sansepolcro, Ariccia, Genzano, Lanuvio, Manfredonia e Cuneo.

Stagione MTB 2017 – Laigueglia….pronti….via……

E’ partita domenica 5 marzo in quel di Laigueglia la stagione 2017 per gli atleti della Scuola di MTB I Cinghiali di Novi Ligure.
In uno splendido scenario marittimo, sulle alture di Laigueglia si è corsa la prima prova del Campionato Italiano Giovanile di MTB. Presenti moltissimi ragazzi giunti da tutta Italia con gare che sono partite dal mattino e si sono protratte per buona parte della giornata.
Rappresentativa de I Cinghiali che non ha voluto mancare all’appuntamento oramai fisso nel calendario che apre la stagione di MTB.
Infatti dopo la preparazione invernale si sono presentati al via, in differenti categorie, tre rappresentanti della scuola novese.
Fiorone Nicolò al debutto nella categoria Esordienti, ha corso per fare esperienza dopo il notevole salto dalle categorie Giovanissimi. Si è comportato bene portando a termine una impegnativa gara su un percorso estremamente tecnico e impegnativo, nonostante una partenza dalle retrovie dello schieramento.
Daglio Riccardo, new entry nel gruppo novese, già due volte campione provinciale negli ultimi anni, quest’anno è passato nella categoria Allievi. Per lui una gara di inizio stagione servita per ritrovare il ritmo di gare molto tirete e impegnative.
Calcagno Enrico, da quest’anno entrato a far parte degli atleti Junior, categoria in cui il gioco si fa duro. Enrico è stato sfortunato fin dalle prime battute di gare dove alla prima discesa è incappato in una caduta in quanto si è trovato alcuni atleti a terra che gli ha compromesso il mezzo meccanico e quindi anche il restante tempo di gara.Dopo essersi fermato per sistemare la bici è ripartito con un notevole ritmo recuperando ancora posizioni ed avversari.
Soddisfazione e dievrtimento comunque per tutti i ragazzi che hanno corso sotto gli occhi del nuovo commissario tecnico nazionale ed ex campione Mirko Celestino.
Molti sono gli impegni che aspettano anche tutti gli altri ragazzi della scuola; a partire dai giovanissimi che affronteranno tutto il challenge Alexandria Cup e il Trofeo Primavera (campionato regionale) per poi partecipare al Campionato piemomtese XC Piemonte Cup riservato alle categorie dei ragazzi più grandi. Sono anche previste le partecipazioni di qualche atleta a gare di Campionato Italiano.

Meeting Nazionale ALBA – 23/26 giugno

E’ toccato al Piemonte quest’anno, ospitare la manifestazione clou per il ciclismo giovanile. La location selezionata è stata la bellissima città di Alba che si è preparata e presentata al meglio per un evento così importante. Si è infatti corso la trentesima edizione del meeting nazionale per giovanissimi, una quattro giorni a 360 gradi nel ciclismo, una sorta di campionato nazionale per bambini e ragazzi con età che vanno dai 7 ai 12 anni, svoltasi dal 23 al 26 giugno. Alba ha ospitato più di 1500 ciclisti e relative famiglie e allenatori nel migliore dei modi con tanti servizi e riuscendo a gestire questa pacifica invasione senza nessun tipo di problema logistico.

La manifestazione è iniziata dal giovedì, giornata caratterizzata dalla apertura del meeting e relativa sfilata di tutte le squadre presenti. E’ stato un momento bellissimo, colorato, rumoroso, divertente, che ha accomunato le squadre partecipanti che hanno sfilato per tutto il centro di Alba. Sono stati assegnati premi alle squadre più fantasiose e caratteristiche; è stata già una gara questa senza biciclette che ha lasciato a bocca aperta i cittadini albesi che non avevano mai assistito ad una cosa del genere.

Le gare vere e proprie in bici sono iniziate il venerdì con le prove di MTB a cui ha partecipato la scuola di MTB I Cinghiali di Novi Ligure. La compagine novese ha partecipato esclusivamente alla specialità a loro consona e cioè le prove fuoristrada. Tantissime le batterie corse visto l’enorme afflusso di mini biker che ha invaso il campo gara posto in un bellissimo e verde parco cittadino. Il percorso preparato al meglio si è rivelato estremamente tecnico, tutti i componeti della squadra novese si sono dimostrati all’altezza delle difficoltà e nessuno si è fatto impensierire da un così nutrito parco di agguerriti avversari. “I ragazzi sono stati preparati nelle settimane precedenti l’evento” ha affermato uno dei maestri della scuola “proprio facendoli allenare su percorsi dal fondo molto simile, infatti non hanno avuto nessuna esitazione nel buttarsi nella mischia. I ragazzi alla prima esperienza titolata si sono già dimostrati maturi per affrontare gare di alto livello agonistico anche se da parte nostra l’obiettivo principale è quello di farli divertire e trascorrere alcuni giorn insieme ai propri compagni”.

Venendo alle cronache di gara l’acuto per il team si è avuto nella categoria G1, bambini di 7 anni, la prima categoria in cui i bambini possono iniziare a confrontarsi con gli avversari. Partito con le idee chiare di come avrebbe affrontato la gara, Girotto Cesare ha conquistato la seconda posizione nazionale ma lottando fino all’ultima curva con il vincitore. Già leader nel challenge provinciale Alexandria Cup ha dimostrato anche a livello nazionale le sue innate doti di guida e di abilità.

Sfiora il podio per un soffio, Trezza Tommaso giunto quarto nella categoria G2 (8 anni). Le potezialità per salire sul podio le ha dimostrate anche Guido Filippo, categoria G3 (9 anni), che è stato nelle prime tre posizioni per buona parte della gara fino a che un piccolo errore in una curva gli ha fatto perdere contatto dai primi tre giungendo al termine in quinta posizione. Buone le prestazioni di tutti gli altri atleti novesi, tutti giunti in buone posizioni nelle varie categorie. Ricordiamo i nomi dei componenti del team, tutti molto bravi in una gara così impegnativa per avversari e per il gran caldo che ha carattrizzato tutte le giornate di gara: Corte Nicolò (G2), Guastoni Giacomo (G2), Baccaglini Jacopo (G3), Fiorone Federico (G3), Murgioni Umberto (G3),

Moncalvo Pietro (G4), Pastorino Vasco (G4), Saponaro Alice (G4), Agresta Matteo (G5), Bottino Davide (G5), Silvano Alessia (G5), Fiorone Nicolò (G6), Pastorino Samuele (G6) e Trezza Mattia (G6). Un bravo a tutti!!

Entusiasti delle nuova esperienza anche i genitori che hanno accompagnato i bambini della squadra. “Siamo ritornati un pò tutti bambini in questi giorni, anche noi abbiamo avuto il piacere di partecipare alla sfilata….una bellissima emozione averla vissuta insieme ai nostri figli e poi tanta tensione vederli sfidarsi in pista, sicuramente eravamo più agitati noi dei bambini che finita la gara sono tornati a giocare tutti insieme ” ha detto una mamma presente sui campi gara.

“Resoconto positivo sia per un aspetto di unione del gruppo che di aspetto più sportivo” ci dice uno dei maestri “ora ritorniamo a casa e ci metteremo al lavoro per essere sicuramente presenti al meeting 2017”. La location è ancora da definire ma la scuola novese di MTB sarà presente con un gruppo ancora più numeroso di quello già nutrito dell’edizione 2016.

 

Gita sui colli di Castelletto D’Orba – Bozzolina

Sabato 21 maggio

Ospitati dall’amico Fabrizio Tacchino abbiamo trascorso un fantastico pomeriggio sulle colline di Castelletto D’Orba. Una bellissima escursione ci ha portato da San Pancrazio in quel di Silvano D’Orba, a raggiungere la borgata Bozzolina attraversando splendidi vigneti e ammirando splendidi paesaggi. Ma dopo tanta fatica in bicicletta, non ci poteva aspettare che una fantastica merenda a base di focaccia artigianale, fatta con la ricetta di alcuni secoli passati, dalle donne del paese.

Visita poi al museo del torchio, dove i ragazzi hanno potuto apprendere la storia di questo importante attrezzo e dell’utilizzo che ne veniva fatto.

Un pò di svago con due bravissimi attori che hanno impersonato una favola incentrata sul ciclismo e in particolare su Fausto Coppi, campione del ciclismo nato proprio nelle nostre zone.

Esperienza che cercheremo di ripetere…..aspettaci presto Fabrizio e grazie per la giornata.

Le Manie – Finale Ligure

Domenica 13 marzo

Splendida giornata in Liguria a pedalare a Finale Ligure. Nonostante un pò di vento che ha raffreddato l’aria, il gruppo cinghiali si è divertito a pedalare sui sentieri de Le Manie, già teatro di tante gare di MTB tra cui la famosissima 24 ore.

Percorsi per tutti dai più piccoli ai più grandi ed esperti. Tanti anche i genitori che hanno partecipato, divertendosi chi in bici chi, accompagnati da Gigi, per una passeggiata nei sentieri con viste mozzafiato sul mare.

Al termine pranzo al rifugio Ferrin, sempre una grande festa…….