Tag Archives: AlexandriaCup

Campionato Provinciale MTB esordienti-allievi – Pian del Poggio

“Con tende e biciclette i Cinghiali conquistano Pian del Poggio: primi assoluti nella classifica a squadre del Trofeo delle 4 Province di mountainbike”

Straordinaria partecipazione della squadra Novese che, sabato 15 luglio, si è accampata a Capanne di Cosola (provincia di Alessandria) per poi conquistare le classifiche del “Trofeo delle 4 Province” che si è svolto domenica 16 a Pian del Poggio (una frazione di Santa Margherita di Staffora, nella provincia di Pavia), crocevia del confine di tre regioni che s’incontrano proprio in quel punto dell’ Appennino.

L’aria fizzante del mattino, dei 1400 mt di altitudine, si è cominciata a scaldare subito poco prima del via della gara per Esordienti e Allievi, valida come prova unica per l’assegnazione dei titoli di “campioni provinciali mtb 2017”.
Alle 11 in punto infatti, Esordienti primo e secondo anno hanno corso su un tracciato molto impegnativo per le ripide salite, in quella che era la pista da sci. Per gli Esordienti secondo anno si sono schierati Michele Gay e Alberto Grassano che hanno chiuso rispettivamente quarto e quinto, nonostante un piccolo problema tecnico per Michele.
Per gli Esordienti primo anno invece, ottimo lo spunto iniziale di Nicolò Fiorone che ha preso subito la testa della corsa, scollindando nel punto più alto in prima posizione, cedendo poi il comando al suo più diretto avversario, forse a causa di una partenza “a tutta” che gli ha consumato parecchie energie per mantenere il ritmo che aveva imposto inizialmente alla gara. Nicolò ha concluso in quinta posizione, seguito da Samuele Pastorino in sesta, settimo Simone Aguiari, Mattia Bauce ottavo e Saverio Manca nono.

Poi è stata la volta degli Allievi, con l’esponente de i Cinghiali Tommaso Barbieri favorito in partenza per la conquista del titolo provinciale.
Partito in maniera accorta, senza spingere troppo sulla salita iniziale, ha guadagnato posizioni per tutto l’arco della gara, fino a chiudere terzo assoluto e primo atleta della provincia, conquistando così la maglia bianco crociata. Ottima la prestazione di Andrea Parodi, altro portacolori del team novese, che chiude in quinta posizione e che continua a crescere di gara in gara, dimostrando un’ ottima predisposizione per la salita.

Molto numerosi i bambini, dai 7 ai 12 anni, presenti per disputare la quinta prova del challenge Alexandria Cup, che si è svolto nel pomeriggio davanti a una platea gremita di genitori e turisti.
Con partenze invertite dalla consueta scaletta, il challenge è iniziato con i dodicenni più esperti della categoria G6. L’ esponente de I Cinghiali, Filippo Musso, si sta distinguendo sempre più da inizio stagione. Con una partenza in testa, ha poi dovuto cedere la posizione al suo “unico” avversario Carlo Bonetto. Da inizio stagione, i due biker si stanno giocando tutte le gare senza lasciare spazio a nessun altro ragazzo, per l’altissimo livello che li accomuna. Filippo si è aggiudicato il secondo gradino del podio. Bene anche la compagine delle ragazze, su un percorso impegnativo e con molti passaggi tecnici; che hanno chiuso in quarta posizione Alessia Silvano e in quinta Matilde Tacchino.

Entusiasmante la gara della categoria G5, dove gli esponenti de I Cinghiali presenti erano Giacomo Landolina, Pietro Moncalvo e Vasco Pastorino. Molto numerosi i ragazzi partenti in questa categoria, quindi importante la posizione in griglia. Al via, dopo poche tornate, Landolina riesce a portarsi subito in seconda posizione a stretto contatto con il primo. Moncalvo invece, partendo in ultima fila, fatica a risalire un pò nel traffico del primo giro, ma non appena arriva alla prima lunga salita, riesce a conquistare la terza posizione che mantiene egregiamente fino alla fine. Davanti è un duello tra Landolina e D’Urso, esponente de La Fenice, che mantiene comunque la prima posizione. Il portacolori novese però non lo molla neanche di un millimetro. A poche curve dal traguardo, a causa di una scivolata del primo che si sentiva Landolina alle calcagna, la strada viene spianata all’alfiere della squadra novese, che conclude vittorioso la sua gara. Regolare la gara di Vasco Pastorino che, a causa di una non perfetta partenza, ha dovuto correre in rimonta chiudendo con una più che onorevole sesta posizione.

Sempre folto il gruppo di ragazzi novesi in rappresentanza della categoria G4. Anche in questa categoria, molto coinvolgente la battaglia tra i primi due per contendersi la vittoria: Pietro Pernigotti (La Bicicletteria) e il corridore novese Filippo Guido.
Con un bellissimo e corretto gomito a gomito per tutta la gara, il portacolori di Acqui Terme vince con Guido, a pochissima distanza sul traguardo. Nonostante un problema meccanico della sua bicicletta, Jacopo Baccaglini chiude in sesta posizione, seguito da Umberto Murgioni in settima, che dimostra prestazioni in crescita e ottima tecnica di guida. Federico Fiorone chiude la gara in undicesima posizione, a causa di una non perfetta condizione fisica. Lorenzo Fossati, svantaggiato dall’ultima posizione in griglia, tenta un difficilissimo recupero, visto l’alto livello di tutti gli avversari, terminando in tredicesima posizione.

Per la categoria G3 sale sul terzo gradino del podio Trezza Tommaso, che continua a dimostrare le sue ottime potenzialità che lo portano sempre nelle zone alte della classifica. Molto positiva anche la prova di Davide Simonelli che, grazie ad un ottimo recupero, guadagna la quarta posizione a ridosso di Trezza. Qualche errore di troppo ha relegato Nicolò Corte in nona posizione. Piazzati invece in decima e undicesima posizione, Simone Fracchetta e Giacomo Guastoni.

Cavalcata solitaria per Cesare Girotto, della categoria G2, che agguanta subito il comando della gara fin dalla prima curva, e allungando sugli avversari la mantiene fino al traguardo, senza che nessuno lo possa impensierire.

Ultima categoria di giornata i piccolini G1 di 7 anni, dove il grintoso Elia Corte chiude in una ottima seconda posizione. Molto bene la sua gara con una ottima partenza e un ottimo primo giro, dove riesce a librarsi dalla mischia degli avversari conquistando il podio. Sfortunata la gara invece per Lorenzo Tassistro, che subito dopo pochi metri si aggancia con un avversario, finendo così entrambi a terra. Ha la peggio il portacolori novese che, nella caduta, incastra la catena nel telaio della bici, perdendo molto tempo prima di riuscire a ripartire. Chiude in ottava posizione.

I Direttori Sportivi della squadra novese sono stati molto soddisfatti per i buoni risultati di tutti i componenti del Team, che hanno permesso alla scuola MTB I Cinghiali di aggiudicarsi il “Trofeo delle 4 Province” come “prima squadra assoluta”, completando egregiamente la più che positiva giornata.

Alexandria Cup – 3^ prova – Boschi di Sezzadio

Pasquetta di gare e trionfo per I Cinghiali

Alla “Festa delle viole” di Boschi di Sezzadio, la Scuola Novese di Mountainbike conquista il primato nella classifica a squadre

Classico appuntamento di Pasquetta in quel di Boschi di Sezzadio, dove si corre da diversi anni il trofeo di mountainbike “Festa delle Viole”, quest’anno valido anche come 3° prova del challenge dedicata alle categorie giovanissimi, “Alexandria Cup”.
In una calda giornata primaverile, nonostante fosse una giornata di festa, la partecipazione al “Trofeo delle Viole” è stata copiosa, con bambini, genitori e squadre provenienti dalla provincia limitrofe e dalla Liguria.

Forti della vittoria di domenica scorsa, i ragazzi della Scuola di Novi Ligure sono stati presenti a darsi battaglia, per confermare il loro primato. E così è stato, grazie all’impegno e agli ottimi piazzamenti ottenuti nelle varie categorie. I Cinghiali hanno portato a casa anche il “Trofeo delle Viole” e con i punti conquistati, consolidano la loro posizione nella classifica a squadre dell’Alexandria Cup, confermando di essere la squadra da battere. Seconda classificata è giunta la squadra di Valenza e-evolution, mentre l’ottima compagine della scuola MTB di Quiliano, in provincia di Savona, si è aggiudicata il terzo posto.

Venedo alle cronache di gara della giornata, si parte con il piede giusto già nel giocociclismo, ovvero la categoria che comprende i bambini al di sotto dei sette anni al primo approccio con la mtb; conquista infatti il 3° gradino del podio, Elia Canobbio, il piccolissimo di soli quattro anni, ormai diventato la “mascotte” della scuola.

Per la categoria G1, al via Elia Corte che riesce a portarsi subito nella testa della corsa; tantissima la grinta e la voglia di pedalare che lo portano a superare due avversari, per giungere poi al traguardo con un meritatissimo 4° posto.

Molti gli alfieri schierati nella categoria G3, ben 5 componenti. Anche in questa compagine, ottimo lo spunto al via dei biker di Novi Ligure che, al primo giro, vedono Tommaso Trezza transitare secondo e Davide Simonelli terzo, mentre Simone Fracchetta, Giacomo Guastoni e Nicolò Corte devono districarsi dal gruppo dei numerosi partenti. Tommaso Trezza tiene il passo del primo concorrente per due giri, rompe gli indugi all’ultimo giro, lo sorpassa e vince. Molto bene anche Davide Simonelli che si qualifica 3° e mantiene questa posizione per tutta la gara, pur cercando una costante rimonta sul secondo che non riesce però a superare, seppur arrivandogli molto vicino. Simone Fracchetta 9° classificato, Giacomo Guastoni 10° e Nicolò Corte 11°, grazie all’ottimo lavoro di squadra che gli fa recuperare diverse posizioni, arrivando così a ridosso della topten.

Grande recupero anche per Filippo Guido della categoria G4 che, partendo nel fondo della griglia di partenza, riesce a giungere 5° malgrado non abbia potuto confrontarsi con i suoi avversari, quelli con cui battaglia normalmente, perché più fortunati e favoriti dalle estrazioni delle postazioni iniziali. Posizioni in griglia non fortunate anche per Jacopo Baccaglini che, lottando a denti stretti, raggiunge il 10° posto; Umberto Murgioni invece si qualifica 11°, chiudendo così a ridosso del suo compagno di squadra.

Nella categoria G5, bene lo spunto di Pietro Moncalvo che parte nella testa del gruppo, mentre invece Vasco Pastorino già al primo giro transita oltre la metà. Ma la gara è lunga e anche la tattica adottata ha la sua importanza. Moncalvo riesce a risalire al terzo posto che, a causa di un calo per l’eccessivo caldo della giornata, dovrà cedere, chiudendo così la sua competizione come 4° classificato; posizione ottima però la sua, che gli consente di mantenere il primato, nell’ambito della classifica generale di campionato. Molto determinato Vasco Pastorino che, grazie a un’eccellente progressione, riesce a risalire diverse posizioni e a chiudere nella topten con un 8° posto, con una qualifica che gli permette di conquistare molti punti necessari per il challenge in questione.
Sfortunata invece la prova di Alice Saponaro che, a causa di una foratura, pur trovandosi in terza posizione è costretta al ritiro.

Continua la marcia inarresatibile di Filippo Musso, nella categoria G6, che con la vittoria di Boschi di Sezzadio, conquista il terzo primato su tre prove. Enplein quindi per lui che, nonostante una partenza da centro gruppo, a testa bassa raggiunge e supera tutti i suoi avversari senza possibilità di replica. Buona la prestazione di Matilde Tacchino, che conquista il 3° gradino del podio e preziosissimi punti di campionato. Gara sfortunata invece per Alessia Silvano che, a causa di una brutta caduta durante l’ultimo giro, è costretta al ritiro.

Pasquetta molto positiva per la scuola MTB di Novi Ligure che conclude una fantastica giornata di sport all’aria aperta, con la soddisfazione di avere portato tutto il gruppo coeso a guadagnare una importante vittoria.

 

Alexandria Cup 2016 – 2^ prova categoria ES e AL

Domenica grandi risultati per il team “I Cinghiali” che ha conquistato ben due titoli di campione provinciale di mountainbike.
Si è svolta a Pecetto di Valenza una gara di mtb denominata “XC Gold Race” valida come prova unica per il campionato provinciale.
Sono state assegnate le maglie da campione provinciale per tutte le categorie giovanili.
Le gare si sono susseguite per tutto il pomeriggio su un percorso preparato al meglio dalla società ciclistica “MTB La Fenice”.
Il tracciato di gara è stato molto selettivo in quanto è risultato ad alto tasso tecnico con salite impegnative il tutto reso ancor più duro dalla temperatura estiva.
I colori del team MTB I Cinghiali sono stati raprresentati da quattro ragazzi, appartenenti a tre diverse categorie; nella categoria dei più giovani, esordienti del primo anno, ha corso Gay Michele piazzandosi in ottava posizione. Nella categoria Allievi del primo anno, Barbieri Tommaso ha conquistato il titolo di campione provinciale, portandosi in vantaggio fin dalle prime fasi di gara. Purtroppo, a causa di un infortunio subito in allenamento pochi giorni prima della gara, Bartoletti Andrea ha corso con difficoltà ma stringendo i denti ha guadagnato un ottimo quarto posto di categoria dando una notevole prova di carattere.
Conferma per il secondo anno consecutivo il titolo di campione provinciale il veloce biker Calcagno Enrico. Per lui una gara ad altissimo livello e che conferma le sue numerose ottime prestazioni in questa stagione 2016; Enrico aveva già conquistato lo scorso anno il titolo provinciale ed inoltre aveva chiuso la stagione 2015 vincendo l’ambito challenge Alexandria Cup, attualmente primo dopo due prove nella stagione in corso.
Ora per i ragazzi del Team I Cinghiali i prossimi appuntamenti saranno alcune prove del campionato regionale e italiano.
Grande soddisfazione per i direttori sportivi della scuola novese che ora si concentreranno sull’organizzazione della gara, valida come quarta prova del challenge Alexandria Cup riservato alle categorie dei giovanissimi, che si disputerà il prossimo 29 maggio presso il Parco Acos di Novi Ligure.

Alexandria Cup – 1^ prova

Lunedì 28 marzo – Boschi di Sezzadio (AL)

E’ partito ufficialmente il Challenge Alexandria Cup 2016 da Boschi di Sezzadio. Il lunedì di Pasqua si è corsa la prima prova in una giornata non proprio primaverile. Al mattino la pioggia è caduta sul percorso di gara ma comunque ciò non ha compromesso lo svolgimento delle gare, anzi il terreno erboso ha tenuto in maniera ottimale.

Tanti i bambini e ragazzi presenti, provenienti da tutto i Piemonte e regioni limitrofe.

Come al solito tanto divertimento e merenda per tutti

21 Novembre – Premiazioni Alexandria Cup

Sabato 21 novembre – Museo dei Campionissimi

Si è concluso il challenge Alexandria Cup 2015 con le premiazioni finali. All’interno del Museo dei Campionissimi un folto pubblico ha potuto applaudire tutti i bambini e ragazzi che hanno partecipato e anche quelli che si sono aggiudicati il titolo di campione 2015. Sono state infatti assegnate le maglie di vincitore delle varie categorie ai primi classificati.

Tantissimi premi per tutti sono stati distribuiti dai responsabili della Federazione Ciclistica Italiana, dal Sindaco di Novi Ligure e dall’assessore allo sport.

Una magnifica festa in una bellissima location.

Un arrivederci all’Alexandria Cup 2016.

Ecco le prime foto della giornata

 

13 settembre – Alexandria Cup – Novi Ligure

Domenica 13 settembre si è disputata la Finale del Challenge Alexandria Cup. Purtroppo però data l’abbondante pioggia si è corsa solo la gara per le categorie Esordienti e Allievi. Annullata quindi la gara per le categorie Giovanissimi dei più piccoli che non possono correre quando le condizioni meteorologiche diventano avverse.

Con grande dispiacere, soprattutto per i bambini, abbiamo dovuto cedere di fronte ad una pioggia molto abbondante, vanificando in parte tutto il lavoro di preparazione dei mesi precedenti. Un grazie anche alle persone e genitori che hanno dato una mano per la migliore riuscita della manifestazione.

Premiazione finale, con consegna della maglie di campione, quindi rimandata a data da destinarsi.

Alcune foto e video delle premiazioni della gara

24 maggio – Trofeo Cinghiali – Parco Acos

Domenica 24 maggio

Enorme successo di mini-biker e di pubblico al Trofeo Cinghiali che si è corso all’interno del bellissimo Parco Acos a Novi Ligure.

Contenti i tantissimi biker giunti a Novi da tutto il Piemonte per lo splendido circuito realizzato dai componenti del direttivo della scuola MTB I Cinghiali. Percorso realizzato all’interno del parco per le categorie dei più piccolini mentre i più grandi hanno potuto divertirsi nel tratto di percorso realizzato nell’adiacente bosco con passaggi tecnici in single track.

La gara di Novi è stata valida come prova del Trofeo Primavera per la categorie G1 e G2, che oltre alla prova di XC si sono cimentati in una divertente gimkana con salti, birilli e bascula.

Un arrivederci alla gara che organizzeremo il 13 settembre prossimo nel Parco castello di Novi Ligure, che sarà la prova finale del challenge Alexandria Cup 2015 e vedrà l’assegnazione delle maglie ai primi di ogni categoria, campioni assoluti del Torneo.

Ecco le foto del Trofeo Cinghiali al Parco Acos