Tag Archives: Piemonte

regione piemonte scuola mtb alessandria piemonte fci

10 marzo 2019 – Laigueglia – Coppa Italia MTB

Si sono presentati tantissimi ragazzi, più di 500 iscritti, domenica in quel di Laigueglia per l’inizio della Coppa Italia giovanile di MTB. La gara di Laigueglia è una delle prime stagionali e come da tradizione si tratta di un percorso che mette a dura prova i biker. Un percorso da vera MTB con tutte le caratteristiche dei tracciati liguri, salite nervose, pietre, rocce e discese ripide e impegnative ma tutti i ragazzi e ragazze hanno affrontato senza troppi timori. La Coppa Italia è un challenge di 5 prove organizzato dalla Federazione Ciclistica Italiana in cui le varie rappresentative regionali concorrono alla classifica finale per regione. Gli atleti delle varie categorie portano punti per la propria regione, una bellissima manifestazione in cui gli atleti indossano i colori regionali nel tenativo di portare la propria bandiera in alto nella classifica. Una manifestazione che crea spirito di gruppo e lega atleti della stessa regione normalmente rivali in gara.
Le gare sono iniziate al mattino presto con gli esordienti del primo anno che hanno iniziato ad alzare la polvere nel circuito. Partenza a razzo per Tommaso Bosio che transita al primo scollinamento in quinta posizione, a centro gruppo Federico Barbieri e Pietro Moncalvo, di un lunghissimo serpentone di ragazzi. Durante la prima tornata Bosio perde alcune posizioni tanto da passare sotto il traguardo in settima posizione. Ma con la sua solita determinazione, si prodiga in un forcing molto importante e va a recuperare ben tre posizoni chiudendo la sua splendida gara in quarta posizione a pochi metri dal terzo gradino del podio. Buona la gara anche di Federico Barbieri che ha dimostrato di essere in crescita di forma conducendo tutta la gara con un buon ritmo e temrinando in 34esima posizione. Più arretrata la posizione finale di Pietro Moncalvo costretto a correre con una condizione fisica non a posto.
Spunta male dalla griglia Filippo Musso nella gara dedicata agli esordienti del secondo anno ma con grinta e forza recupera molte posizioni sulla prima dura salita scollinando sulla cima in quinta posizione. Filippo dimostra una velocità e preparazione tali da potergli permettere di salire ancora nella classifica fino al secondo posto a metà gara. Nell’ultimo giro però viene sopravanzato da un esponente della Valle d’Aosta con cui battaglia fino al traguardo. Filippo finisce la sua gara con un importantissimo terzo posto.
Nelle ragazze Silvano Alessia è costretta al ritiro a causa di un piccolo infortunio.
Per gli allievi in gara Gay Michele e negli junior Parodi Andrea.
Nella giornata di sabato si è corsa una gara riservata alle categorie più alte, Under23 e Elite. In ottimo stato di forma Enrico Calcagno, come aveva già dimostrato domenica scorsa ad Andora, anche qui ha condotto una gara al altissimo livello. Una competizione in cui è sceso in gara con professionisti del settore, a Laigueglia era presente la rappresentativa della nazionale italiana. La sua ventiduesima posizione assoluta finale è un risultato di tutto rispetto considerando il livello degli avversari. Costretto invece subito al ritiro Loris Tursi per problemi gastrointestinali.

 

20 maggio 2018 – Sasso di Castalda (PZ) – Coppa Italia giovanile 1° prova

Aveva già dato segnali di un buon stato di forma in alcune gare nazionali disputate ad aprile ma domenica scorsa è stata la conferma.
In quel di Sasso di Castalda, in provincia di Potenza, un bellissimo paesino della Basilicata arroccato come una fortezza, si è disputata la prima prova della Coppa Italia giovanile di MTB. Una gara in cui partecipano le rappresentative regionali con squadre da 5 elementi al cui interno deve essere presente almeno una ragazza.
Dopo la vittoria in quel di Sant’Anna di Roero sotto gli occhi del tecnico regionale MTB Claudio Gaspardino, per Filippo Musso è arrivata la convocazione per la prima prova della coppa italia. Tanta soddisfazione per il giovane biker e anche tra i tecnici della scuola di MTB novese per un così prestigioso successo come quello di indossare la maglia della rappresentativa regionale.
Con un pò di apprensione per un così importante momento sportivo, Filippo si è schierato al via tra i colleghi delle altre regioni italiane. Una volta partito si è subito portato nelle posizioni di testa del gruppo dei ragazzi della categoria esordienti. Dopo la prima lunghissima salita è arrivato alla scollinamento in seconda posizione subito a ruota del primo altro compagno di squadra piemontese Carlo Bonetto.
Un primo giro tenuto a ritmo infernale ha poi costretto Filippo ad abbassare un pò la velocità e quindi vedersi soffiare la seconda posizione da un concorrente della Valle d’Aosta. Nel corso dell’ultimo giro vede il biker novese battagliare con altri avversari, tutti di primo piano nazionale, e lo vede chiudere a fine gara in una prestigiosa quarta posizione.

Per Filippo domenica prossima gara di campionato regionale ad Asti, importante per meritarsi una seconda convocazione per la seconda prova di Coppa Italia che si disputerà a Courmayeur il 3 giugno.

Presente anche un’altro alessandrino a difendere i colori della maglia rossa piemontese, Alessandro Minguzzi della Fenice MTB di Pecetto di Valenza. Alessandro, della categoria Allievi, è un ragazzo già avvezzo a gare e vittorie in campo nazionale sia nella MTB che nel ciclocross. Un esperto di gare importanti, fresco campione regionale 2018, inserito nel team regionale di diritto. Purtroppo il forte biker valenzano ha avuto un weekend difficile a causa di una fortissima forma allergica stagionale. Anche in gara purtroppo ha avuto difficoltà nella prima parte, all’avvio ha faticato con la repsirazione e non è riuscito ad inserirsi nel gruppo di testa. Dopo le prime tornate Minguzzi ha ritrovato un buon ritmo ma purtroppo i suoi avversari di sempre erano oramai troppo lontani. Buono il suo ultimo giro che lo ha visto agguantare alcuni avversari e chiudere in quindicesima posizione. Una posizione che non si addice alle Sue capacità, ma Alessandro avrà modo di riscattarsi tra due settimane alla seconda tappa.

 

12 Dicembre – Galà Federazione Ciclistica Italiana

Sabato 12 Dicembre è stata una giornata ricca di impegni per i giovani cinghialotti.

Giro in MTB ad Ovada prima alla scoperta della città e poi pedalata in mezzo alla natura per le colline dell’ovadese.

Nel mezzo della pedalata abbiamo anche festeggiato il compleanno di Simone e Thomas…….auguriiiiii ragazziiiiii !!!!!!

E non da ultimo come importanza abbiamo presenziato al Galà della federazione Ciclistica Italiana organizzato dall’amico Fabrizio Tacchino, tecnico e preparatore della nazionale. E’ stata l’occasione per incontrare parecchie squadre ciclistiche della provincia che hanno ricevuto riconoscimenti per l’attività svolta nel 2015. I premi sono stati ricevuti dalle mani di grandi campioni del ciclismo di qualche anno fa e da molti giovani talenti che si sono messi in luce in competizioni nazionali e internazionali. Erano presenti personaggi come Gianluca Bortolami vincitore in passato della Coppa del Mondo e del Giro delle Fiandre, i Liguri delle nazionali Oliviero Troia e Ilaria Sanguinetti e alcune giovani promesse nate e cresciute ciclisticamente in provincia.

Alcune immagini della giornata